Wikipedia e la rincorsa agli schermi mobile

Scritto dalla redazione MeterWeb il 10 Feb 2014

Il traffico web generato da dispositivi mobile è in continua crescita. Per alcuni importanti siti si va verso un sostanziale pareggio: 50% di traffico generato da mobile e 50% da dispositivi tradizionali come notebook e PC. Wikipedia, però, che è il quinto dominio più visitato al mondo, è in controtendenza. Solo il 20% del traffico web verso la famosa enciclopedia online è generato da dispositivi mobile.

Dato ancora più importante, solo l'1% delle modifiche agli articoli di Wikipedia sono state fatte tramite dispositivi mobile, e questo vale un po' per tutte le oltre 250 lingue presenti. Da luglio, ad esempio, ci sono stati 200.000 modifiche in lingua inglese effettuate da smartphone, rispetto ai 20 milioni di modifiche totali.

Ci sono motivi che spiegano bene questi dati e che sono fonte di preoccupazione per la comunità di Wikipedia: per come sono fatti gli smartphone e i tablet (le dimensioni in primis), gli utenti sono portati più a leggere gli articoli presenti che a migliorarli.

I problemi potrebbero diventare gravi col passare del tempo. Gli smartphone saranno sempre più diffusi e sarà destinata a salire la percentuale di chi navigherà solo attraverso di essi, ma, come abbiamo detto, le persone finora non si sono dimostrate propense a modificare i contenuti di Wikipedia se utilizzano un device mobile. Una prospettiva non felice per un progetto definito come "enciclopedia libera che chiunque può modificare."

Gli schermi piccoli e le tastiere virtuali non sono certo fatti per scrivere lunghi articoli con note, tipici di un'enciclopedia. Non rappresentano un ostacolo a scivere un commento su Facebook o su Twitter, ma lo sono di certo per la pubblicazione delle voci di Wikipedia.

D'altra parte, quanti di noi non si sono trovati in difficoltà nell'utilizzare le tastiere degli smartphone in modo produttivo... errori sono così prevedibili che molti utenti hannno in firma una cosa del tipo: "Inviato dal mio cellulare, mi scuso in anticipo per gli errori di battitura", a testimonianza del fatto che i telefonini sono considerati come mezzi di scrittura imperfetti.

Con il suo esercito di circa 75.000 volontari che modifica le voci presenti ogni mese  e con 18 miliardi di pagine visitate e 500 milioni di visitatori unici, Wikipedia è tra i giganti del web. Eppure i dati esposti preoccupano e non poco.

In definitiva, c'è bisogno di un'innovazione. Di un sistema di editing che si adatti meglio agli smartphone, ad esempio. A pulsanti che segnalino con un semplice click un contenuto errato, perchè no! Oppure alla possibilità di inserire dei microcontenuti, come ad esempio si fa con i famosi cinguettii, limitati ad un certo numero di caratteri.

Evidentemente anche chi ha conquistato con gli anni una posizione dominante deve essere sempre al passo coi tempi, deve innovare. Noi di MeterWeb tifiamo per Wikipedia e siamo pronti a darvi news sulle innovazioni che dovrà necessariamente pensare.

Letto 1128 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Maggio 2014 12:20
Vota questo articolo
(0 Voti)
JoomShaper

Meterweb.it usa i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni