Aziende più social da progettare

Scritto dalla redazione MeterWeb il 28 Giu 2013
social company social company

La complessità delle relazioni, ancor più accentuata dall’evoluzione del web 2.0 ormai 3.0, si riflette anche nelle aziende. In particolare, nascono nuovi rapporti con i clienti, nuove conversazioni e, quindi, metodi innovativi di gestione per valorizzarli.

Si tratta di clienti – utenti che hanno molte possibilità di informarsi, produrre, condividere e far circolare contenuti.

La maggior parte, prima di acquistare un prodotto o un servizio, si informa, effettua ricerche, consulta siti web, si fida e chiede suggerimenti ad amici o a coloro che hanno fatto la stessa esperienza.

Quale luogo migliore dei social network può aiutare un’azienda a conoscere meglio i suoi clienti e a scoprirne di nuovi?

Per le organizzazioni aziendali, la presenza nei social network è una tra le grandi opportunità offerte dal digitale. Infatti introduce nuovi canali di vendita: si sviluppano il social commerce e il mobile commerceNon solo. Rivoluziona la comunicazione e il marketing e il modo di narrare l'azienda. Sono gli utenti che partecipano al racconto dei prodotti, dei servizi e, quindi, dell’azienda. In che modo? Attraverso “like”, l’endorsement preferito dagli utenti Facebook, l’”#hashtag” su Twitter, di recente anche su Facebook, confronti, commenti, opinioni, suggerimenti e condivisioni.

PERCHÉ INVESTIRE SUI SOCIAL NETWORK?

Nonostante le analisi, come quella illustrata da Vincenzo Cosenza di Blogmeter, a State of the Net 2013, mostrino che, tra il 2012 e il 2013, Facebook sia cresciuto del 4,7%, con 22,7 milioni di utenti mensili; i social network sono ancora poco valorizzati dalle aziende italiane come strumenti di business.

Eppure sono numerosi i motivi che potrebbero indurle a investirvi:

• Trasmettere il valore brand

• Creare engagement e valore per il cliente - utente

• Avere un feedback immediato sui gusti degli utenti e la possibilità di gestirlo

• Avere maggiori informazioni sui target di riferimento (preziosa fonte su preferenze e aspettative), che si possono tradurre in decisioni strategiche aziendali

• Acquisire prospect

• Aumentare la competitività con le altre aziende

COSTRUIRE STRATEGIE SOCIAL INNOVATIVE

Non basta esser presenti sui social network come FacebookYoutube, Twitter, Google+ e LinkedIn per essere social; le aziende devono acquisire consapevolezza nell’uso di queste piattaforme (alfabetizzazione digitale), tenendo presente le loro peculiarità, potenzialità ed elaborando linguaggi e contenuti professionali ad hoc. E naturalmente pianificare strategie di social commerce ben mirate agli obiettivi stabiliti.

 

In sintesi

- Acquisire consapevolezza nell'uso e nelle potenzialità dei social network

- Scegliere contenuti che evidenzino le caratteristiche distintive del brand (contenuti originali, visivi e multimediali) e fornire informazioni di qualità

- Instaurare flussi di conversazioni tra utenti e tra utenti e brand

- Integrare in modo strategico social network, sito web aziendale e corporate blog

- Connettere e integrare i social network con le tecnologie mobile

- Misurare il ROI (return on investment)

- Migliore l’organizzazione aziendale e rafforzare le figure professionali dedicate alla gestione dei social network (area comunicazione e marketing)

- Affidarsi a professionisti del settore e a digital company specializzate nella consulenza e nella pianificazione di strategie di social commerce personalizzate ed efficienti



CONDIVIDI
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Letto 6106 volte Ultima modifica il Giovedì, 02 Gennaio 2014 12:04
Vota questo articolo
(1 Vota)
JoomShaper

Meterweb.it usa i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni